TEL. +39 06 332 64 721

Intercultura

INTERCULTURA

Roma, 11 dicembre 2017

Le prof.sse Antonelli e Giuliani hanno accompagnato una parte degli alunni che partecipano al progetto L2 a fare una passeggiata al centro di Roma, da piazza Cavour alla Basilica di San Pietro. E’ stato un piccolo esperimento che ha permesso di conoscere un po’ meglio i ragazzi, di condividere con loro del tempo prezioso “fuori dagli schemi” e di sperimentare la nostra lingua nelle situazioni meno formali, ma più immediate e vicine alle loro necessità. 

Crediamo che alla base dell’attività di L2 ci sia proprio l’accoglienza e il desiderio che la lingua italiana possa diventare, per questi ragazzi, il mezzo con cui condividere le proprie emozioni, i desideri, le difficoltà.

Ecco alcune foto della bella e formativa esperienza!

foto-1 foto-2 foto3

♦♦♦♦♦

Il nostro Istituto, per la presenza di una massiccia utenza multiculturale, già  da molti anni  si occupa dell’accoglienza,  dell’inserimento, del monitoraggio degli alunni stranieri di recente immigrazione o da tempo in Italia.
L’Istituto propone una Commissione Accoglienza atta alla valutazione dei bambini da inserire nei diversi livelli delle classi e ordini di scuola. La commissione, composta dai referenti intercultura dei tre plessi (Vibio Mariano, Sesto Miglio e San Godenzo), esamina i futuri alunni somministrando loro prove bilingui  secondo la nazione di provenienza, testa il percorso che il bambino ha svolto  nel suo Paese, ne verifica l’adeguatezza o meno al nostro sistema scolastico e, tenendo conto di  varie condizioni, anche dal punto di vista psicologico, propone l’inserimento in una classe atta al suo sereno iter didattico e di socializzazione.
La Commissione Accoglienza redige un verbale a cui allega le prove.
Il verbale può essere visionato dai genitori e dagli insegnanti della classe accogliente.
I genitori, o chi ne fa le veci, devono fornire documentazione che attesti la frequenza scolastica del bambino  nel suo Paese e quanto richiesto dalla scuola (vaccinazioni, eventuali disabilità o percorsi in scuole speciali o altro).
Svolta questa procedura il bambino potrà essere iscritto regolarmente e in presenza di un referente intercultura.

Laboratorio di L2  scuola primaria e infanzia per alunni stranieri:

Scuola Primaria

Ogni plesso ha un laboratorio di L2 (lingua 2), tenuto da insegnanti preposti a tale attività. Il laboratorio prevede due livelli, base e avanzato e si svolge due volte a settimana per due ore ciascuno.

Scuola dell’infanzia

Ogni plesso ha un laboratorio di lingua due, tenuto da insegnanti preposti a tale attività. Il laboratorio è rivolto ai bambini di cinque anni e si svolge una volta a settimana per un’ora ciascuno.

Teatro
All’interno del laboratorio di lingua due, per la primaria, livello base, si prevede un’ora di teatro ogni quindici giorni. Il laboratorio di teatro è tenuto da esperti.
I bambini inseriti nei laboratori sono  costantemente monitorati dagli insegnanti di lingua due e dall’insegnante  Barbara Pizzi, funzione strumentale per l’ intercultura.

Commissione Intercultura

Si riunisce varie volte durante l’anno per monitorare, rivedere prove, valutare, promuovere corsi di aggiornamento, favorire rapporti con associazioni, Onlus e con il territorio.

Dal 16 gennaio al 6 febbraio dalle ore 14.30 alle 16.30 sarà in funzione uno sportello per i genitori dei bambini stranieri, per avere informazioni più dettagliate sulle attività della nostra scuola.
Allo sportello farà capo la F.S. intercultura  Barbara Pizzi.